La mia @

La mia @
claudia.candy1975@gmail.com

Bomboniere

La richiesta di BOMBONIERE per qualsiasi cerimonia, deve pervenire almeno con tre mesi di anticipo dalla data della cerimonia stessa

giovedì 15 novembre 2018

Autunno, la stagione più bella

Ho ricamato l'autunno, la mia stagione preferita.


E ho confezionato il ricamo seguendo la tecnica dei quilt, con tanto di top, imbottitura e retro, e infine il bindig.
Una sorta di allenamento per quello che mi aspetta nel confezionamento  del Serendipity quilt.

Forse anche quando ero piccola e non soffrivo il caldo estivo come ora, amavo questa stagione.
Mi piaceva tornare a scuola a settembre inoltrato, quando le foglie sugli alberi cominciavano a ingiallire. Mi piaceva il profumo della cartella con dentro i quaderni e i libri nuovi, cartella che non era lo zaino di oggi e i libri non erano quelli di oggi, ma soltanto due.
A settembre ricominciava a piovere e ho sempre amato il profumo della terra bagnata dalle prime gocce di pioggia. Quella terra arsa dal cocente sole estivo dove, finalmente,  l'erba gialla e secca dell'estate, lasciava il posto ai nuovi fili d'erba verdi.
E con l'autunno tornavano anche le castagne e, nell'aria il profumo delle caldarroste.
E la famiglia tornava a riunirsi intorno al camino e le chiacchiere e i racconti avevano come sottofondo il crepitio del fuoco.

Sono ricordi di un tempo in cui non c'erano telefonini e neppure il telefono fisso in casa, la tv era in bianco e nero e alla sera seguivamo l'Almanacco del giorno dopo, le previsioni del tempo e poi il TG della sera. Le teste non stavano chine sullo smartphone, ma al massimo su La Settimana enigmistica  o su un libro che fosse di studio o meno.

E mentre ricordo tutto questo, penso che, in fondo, senza tutta la tecnologia odierna, a livello umano, si stava molto meglio prima. Le persone interagivano tra di loro senza i filtri di uno schermo, una tastiera, un touch screen ed era tutto più vero. E anche in famiglia si parlava di più, senza essere distratti dal suono di un nuovo messaggio sul social di turno.

E ora, riemergo dai ricordi e dalle considerazioni e vi saluto.
A presto,
Claudia


martedì 23 ottobre 2018

Serendipity quilt: blocco n. 20, storia breve di un pupazzo di neve

Il blocco n. 20 del Serendipity quilt proposto da Laura, era questo

un piccolo insieme dei personaggi di questo quilt in viaggio in un carrozzone.
Troppi piccoli particolari a cui fare il punto festone a macchina per me che ancora, dopo 19 blocchi, non ci ho ancora preso la mano.
Così sono rimasta a pensare per una settimana a come modificare l'applicazione o se sostituirla.
Alla fine, ho optato per la sostituzione, per la totale personalizzazione.
Volevo un personaggio che facesse parte delle tipiche figure del country americano e che fosse attinente alle altre.
Visto che il primo blocco, quello col vaso di fiori, mi faceva pensare alla primavera, come pure il blocco n. 15 con la casetta e l'albero, e che lo spaventapasseri del blocco 2 e l'alveare del blocco 6 mi ricordano l'estate, e il carretto di zucche del blocco 13 l'autunno, per l'ultimo blocco ho scelto una figura invernale e così, le 4 pezze di stoffa che cucite formano il blocco, sono state occupate da un pupazzo di neve


Così l'avventura del mio primo quilt è quasi giunta a termine.


 Venerdì avremo le istruzioni per l'assemblaggio così che, per quando comincerà a fare davvero freddo, avrò il mio personale quilt con cui avvolgermi.

A presto,
Claudia

lunedì 15 ottobre 2018

Renna Tilda

Ci sono progetti cominciati con entusiasmo e poi, magari, messi da parte per qualcosa di più urgente.
E' successo alla renna Tilda, cominciata anni fa per essere parte delle decorazioni del Natale della mia casa, e poi lasciata da parte in favore delle creazioni per i mercatini di Natale.
Qualche giorno fa ho ripreso in mano il libro Tilda di Natale, le stoffe erano proprio dentro il libro, con il modello già disegnato e imbastito, pronto per essere passato a macchina. In due pomeriggi scarsi eccola finalmente pronta


A volte, oltre al tempo, serve solo l'ispirazione giusta


Starei già pensando ad almeno altri due progetti natalizi da cucire sempre per me e anche ad un pensiero per un'amica. 
Vedremo ... 
Ora è tempo di pensare all'ultimo blocco del Serendipity quilt.

A presto, 
Claudia

mercoledì 10 ottobre 2018

Penny Rose

Aspettando che arrivi venerdì per l'ultimo blocco del Serendipity Quilt, ieri ho finito una piccola Reggedy Ann cominciata qualche mese fa e messa da parte per i già citati impegni estivi.
Avevo già assemblato il corpo, mi rimanevano da cucire i mutandoni e il vestitino e poi pensare all'acconciatura.


Per il vestito ho scelto un tessuto di una collezione limitata di Tilda, fiocco rosa in vita e colletto in pizzo sangallo. 
Per l'acconciatura, stavolta ho optato per due codine riccioline strette da due nastri rosa come quello del vestito.

Ed ecco Penny Rose, l'ultima nata.
Farà parte dello stuolo di bambole che ho cucito per me nel tempo:

Angie la mia prima bambola in assoluto, modello Tilda,
lo spaventapasseri, sempre Tilda,
Anna, liberamente ispirata al modello Tilda modificato da Laura-countrystyle,
Rosemary, la Tilda gigante, alta 80 cm,
Julie, altro modello Tilda,
Sweet Annie, la mia prima Raggedy Ann.

Posso affermare di avere più bambole adesso di quando ero bambina.

A presto,
Claudia

domenica 7 ottobre 2018

Serendipity quilt: blocchi 18 e 19

E quasi ci siamo, manca ancora un blocco e poi quest'avventura sarà quasi finita.
Ho già scelto quale tessuto utilizzare per le strisce che uniranno i blocchi, e anche il tessuto per il retro.
Ma ecco il blocco 18

un quilt steso ad asciugare al sole

E il blocco 19

una spoletta di filo con cui giocano tre simpatici pulcini.

Venerdì scopriremo cosa raffigurerà il 20° e ultimo blocco. Avremo, ancora una volta, due settimane per cucirlo e poi, via alla confezione!
Intanto, ecco un collage fatto con un programma di fotoritocco che dà un'idea  di come sarà il quilt

A presto, 
Claudia

giovedì 27 settembre 2018

Serendipity Quilt: blocchi dal 10 al 17

E' rimasto indietro il blog in questi mesi, ma anche il quilt si è dovuto fermare, a causa del caldo che mi toglie completamente la voglia di fare e degli impegni estivi che assorbono tempo ed energie.
Ma poi arriva Settembre e quest'anno, in Sardegna, è più autunnale che mai.
Il caldo non è più insopportabile e gli impegni si sono diradati, così io ho riorganizzato la craft room e ho ricominciato a cucire.
Mancano solamente due blocchi e poi passeremo all'assemblaggio del quilt.
Ho dovuto recuperare a tempo di record alcuni blocchi, e ne manca ancora uno che spero di riuscire a fare domani.
Ma, dov'ero rimasta?
Ecco il blocco n° 10
un timido coniglietto si nasconde dietro un cuore patchwork

Blocco 11
in questa fattoria, solo uova fresche!

Blocco 12

una mucca su ruote? Tutto è possibile nel fantastico mondo del patchwork country!

Blocco 13
parlavamo d'autunno ed ecco un carretto carico di zucche.

Blocco 14
un dolcissimo vaso di caramelle, molto all'americana.

Blocco 15
la tipica casetta country americana.

Blocco 16
il pattern della pecorella proposto da Laura, non era nelle mie corde e l'ho sostituito con questo di Zulu and Co.

Blocco 17
il protagonista è Pezza, il cagnolino di Laura che, con cilindro, stelle e bandierine, sembra sia pronto a fare festa.

Al prossimo aggiornamento,
Claudia

martedì 22 maggio 2018

Serendipity Quilt: blocchi 8 e 9

In attesa di questo fine settimana, quando conosceremo il soggetto del bloccon. 10, ecco i blocchi 8 e 9 che andranno a comporre il mio Serendipity Quilt.

Il protagonista dell'ottavo blocco è un simpatico e allegro gatto


Mentre, nel nono blocco, il simpatico musetto di un topolino 


si affaccia da dietro una succosissima mela rossa.

Col prossimo blocco potremo dire di essere a circa metà dell'avventura visto che i blocchi saranno in tutto venti e poi ci sarà la fase dell'assemblaggio.

Ma ecco una foto con i primi otto blocchi


Non mi resta che attendere venerdì o sabato per tuffarmi nuovamente in questo mondo di stoffe colorate, di ricerca dei giusti abbinamenti per i blocchi e le applicazioni e perché il mistero del nuovo soggetto venga svelato.

A presto,
Claudia

venerdì 18 maggio 2018

Serendipity Quilt: blocchi 6 e 7

Siamo ormai arrivati al nono blocco del Serendipity Quilt e oggi mi sono messa in pari.
Ma, procedendo con ordine, ecco i blocchi 6 e 7.

Come soggetto del sesto blocco, Laura ha scelto un altra figura classica del country americano, l'alveare


Mancano 3 api che svolazzano tutto intorno perché, invece di farle in appliqué, ho acquistato tre bottoni che cucirò più avanti.

Il blocco numero 7 ha come personaggio la Sunbonnet Sue


che gioca col suo orsacchiotto.

Fra qualche giorno vi mostrerò i blocchi 8 e 9 in attesa, fra poco più di una settimana, di scoprire il blocco numero 10.

A presto, 
Claudia

giovedì 5 aprile 2018

Serendipity quilt, blocchi 4 e 5

Ora, con i blocchi del Serendipity quil, sono praticamente in pari.

Il quarto


dove la protagonista è una golosissima torta di mele.

E il quinto


che ha come protagonista un rosso granaio tipico americano.

Le applicazioni dei blocchi sono tutte soggetti tipicamente country americani e, con la mia amica Mariella, giochiamo al toto tema dell'applicazione: "Cosa sarà la prossima? Una Raggedy Ann? Una zucca? Un gingerbread?"

Il 6° blocco è già in lavorazione, pronto da festonare a macchina.

Alla prossima,
Claudia

martedì 3 aprile 2018

Gli oggetti della ricamatrice

Qualche giorno fa, sul Forum Papaveri e Papere , Roberta ha aperto un sondaggio su quelli che sono gli oggetti che ogni ricamatrice ha e/o ama collezionare.
Tra trovaforbici, cuscini puntaspilli, biscornu, portalavoro, pinkeep, needleroll e altri, la mia preferenza va sicuramente al trovaforbici, visto il cospicuo numero di forbici da ricamo che mi ritrovo tra ricamo di turno e quelle sempre a portata di mano vicino alla macchina da cucire, molto pratiche e funzionali.
Dal sondaggio ne è nato un doppio contest:



La prima parte: è un contest dove ognuna ricama e confeziona a sua scelta uno degli oggetti che ha votato. Ha 4 mesi per realizzarlo , fotografarlo e postare la foto in un'apposita discussione. L'oggetto prescelto rimarrà nelle sue mani.
Quindi, il tutto, dovrà essere completato entro la fine di luglio. 

La seconda parte: è uno scambio natalizio dove si ricamerà l'oggetto che ha avuto, al 30 aprile, il maggior numero di voti (oggi sarebbe un trovaforbici), che dovrà essere realizzato, fotografato e spedito entro 8 mesi. L'oggetto  dovrà quindi rispecchiare, se possibile, i gusti della destinataria in fatto di dimensioni o disegnatore.
La spedizione avverrà con posta ordinaria tracciabile (Postauno) che ha ancora costi contenuti e non costringe la destinataria a rincorrere postini e corrieri, ma non è totalmente in balìa delle Poste.
Inoltre, non si dovrebbe arrivare al periodo caldo per PosteItaliane.
Quindi il tutto dovrà essere completato entro la fine di Novembre.

Il contest è aperto a tutte le ricamatrici che abbiano voglia di partecipare e di realizzare l'oggetto preferito.
Basta un account Forumfree  e la visita alla pagina dedicata al contest per lasciare la propria adesione.
Il tema del soggetto da ricamare è libero, per cui solo l'oggetto che piace ricamato con uno schema che piace.

Qualcuna delle artiste in punta d'ago, che passano a visitare queste pagine, ha voglia di partecipare?
Sia la benvenuta!

A presto con i blocchi 4 e 5 del Serendipity quilt!

Claudia

mercoledì 28 marzo 2018

Serendipity Quilt, 3° blocco

Causa breve trasferta di 18 giorni in Francia, sono rimasta un po' indietro con la realizzazione dei blocchi del Serendipity Quilt.

Sto recuperando a rotta di collo anche perché venerdì Laura pubblicherà il sesto.

E così, ecco il terzo blocco


Il quarto è pronto per essere "festonato" a macchina e il quinto è già in lavorazione.

Quindi, al prossimo blocco!
Claudia

domenica 25 marzo 2018

Ricamando Insieme per ogni occasione: Pasqua

Secondo appuntamento per l'iniziativa Ricamando Insieme per Ogni Occasione sul forum Papaveri e Papere.
Questa volta il tema del ricamo era dedicato alla Primavera o alla Pasqua e io ho scelto la Pasqua.

Piccolo schema di Lizzie Kate in edizione limitata


colorato come la primavera.

Ho deciso di incorniciarlo e decorare la cornice con bottoncini e piccoli pezzi di passamaneria negli stessi colori dello schema.

E ora, fa bella mostra sul caminetto della cucina accanto a due coniglietti in legno altrettanto pasquali.


Buona domenica,
Claudia

martedì 13 febbraio 2018

Serendipity Quilt, 2° blocco

Per questo Serendipity Quilt, ogni 15 giorni, Laura ci propone un nuovo blocco con una nuova applicazione.
Ogni volta l'applicazione è a sorpresa e per questo secondo appuntamento è stata davvero una bella sorpresa trovare un simpaticissimo spaventapasseri decisamente molto molto country come piace a me.

Questo il blocco proposto da Laura

E la mia interpretazione


E così, margherite e spaventapasseri, aspettano di conoscere quale sarà il tema della nuova applicazione del terzo blocco che Laura ci presenterà venerdì.



Chi mi conosce sa quanto mi piaccia immergermi fra le stoffe e provare a trovare i giusti abbinamenti tra loro. Per questo motivo, e non solo, questa esperienza mi piace e mi diverte davvero tanto. Aggiungiamo anche che mi piace tanto il patchwork, che adoro i quilt e che ho sempre desiderato farne uno. Così ho colto al volo l'occasione di partecipare a questo progetto lanciato da Laura e, farlo in compagnia di così tante appassionate del genere, chi più chi meno competente come me, è davvero davvero bello!

Alla prossima puntata,
Claudia

martedì 23 gennaio 2018

Serendipity quilt

Tra le pagine Facebook che seguo e tra le amicizie nate del mondo del cucito creativo, si parlava da qualche settimana di "Serendipity quilt" un progetto lanciato da Laura Mori .


Vedevo foto e foto di kit di cotonine americane e avevo gli occhi costantemente a cuoricino così che sono andata a informarmi sulla pagina FB di Laura a proposito del progetto.
Un po' titubante perché di patchwork ne so davvero poco o niente e perché non ho mai fatto un quilt, ho comunque deciso di chiedere l'ammissione al gruppo creato da Laura.

Lo scorso giovedì il progetto è ufficialmente cominciato e comincia con un blocco con una bellissima applicazione a tema country e, a tema country, saranno sempre i successivi blocchi con le relative applicazioni che saranno a sorpresa di volta in volta.
Un Mystery Sal che, invece del solito a punto croce, è un Sal patchwork.

Ed ecco il mio primo blocco finito ieri sera, con tanto di punto festone eseguito a mano


Mi piace e mi sono davvero divertita a farlo e mi piace vedere di volta in volta le foto delle realizzazioni delle altre partecipanti che sono tantissime in tutta Italia e non.

E ora, aspettiamo altre due settimane, o poco meno, per il nuovo blocco.

La domanda che mi faccio è ... ma io sarò capace di cucire un quilt? 

Come si suol dire  "Chi vivrà, vedrà"

A presto,
Claudia

giovedì 18 gennaio 2018

Sweet Annie 3

L'amore per le bambole non ha età.
Talmente non ha età che anche per mia suocera, classe 1947, quello per la Dolce Annie, è stato un colpo di fulmine.

Tutto comincia per Natale ...
Mia cognata mi contatta perché per alcuni dei suoi regali ha pensato alle mie creazioni. Sfoglia le foto delle ultime in ordine di tempo e sceglie una delle Annie come regalo per una bimba.
Mia suocera vede con lei le foto e mi chiede di confezionarne una anche per lei.

E, visto che il 14 era il suo compleanno, è stato il nostro regalo per lei.

Ha scelto lei la stoffa del vestito e a me piaceva l'idea delle scarpette rosse




e, visto che se le avessi fatto anche i capelli rossi, ci sarebbe stato un eccesso di colore, ho deciso di farla castana



e, grazie alla lana particolare, è anche tutta ricciolina.

Così, anche mia suocera ha la sua Annie.

A chi la prossima?

Un caro saluto a tutte voi che passate da questo mio piccolo mondo colorato,

Claudia

sabato 13 gennaio 2018

Ricamando Insieme per Ogni Occasione

Un nuovo anno è cominciato e, contrariamente ad altri anni dove, dopo i lavori natalizi, mi concedevo delle pause, soprattutto sul fronte del cucito, quest'anno si riparte subito con piccoli lavori richiesti e con il ricamo, naturalmente.

Sul forum Papaveri e Papere, da un'idea di SAngela, nasce l'iniziativa Ricamando Insieme per Ogni Occasione.
QUI, nel post sul suo blog, Roberta spiega benissimo di che si tratta, mentre QUI l'iniziativa sul forum e QUI le foto dei primi lavori.

Ecco il mio ricamo a tema inverno


Schema "Frosty Forest" di Country Cottage Needlework.

Se qualche ricamina di passaggio avesse piacere di partecipare o, semplicemente per curiosare, può cliccare sui vari QUI sopra menzionati .

Al prossimo lavoro,
Claudia

giovedì 14 dicembre 2017

Nuovo set pochette + portachiavi a pois

Ormai ci siamo!
Domani sera si va ad allestire il banchetto e venerdì pomeriggio si apriranno le porte della 7a edizione del Salone Regionale dell'Hobbistica e della Creatività e io  parteciperò per la 3a volta.

Ultimi lavori, ultimi ritocchi e un nuovo set composto da mini-pochette e portachiavi coordinato.


Per la pochette ho scelto nuovamente il modello small della "Curvy Clutch" di Michelle Patterns e per cucirla un tessuto a pois bianchi.
Come decoro un bottone in fimo  fatto da me  e stesso bottone e stesso tessuto per il portachiavi coordinato, a cui non potevo non aggiungere il campanellino e il charm a forma di chiave come fatto nei portachiavi dei set creati in precedenza e che potete vedere qui  e qui.


Per la pochette classica chiusura con bottone magnetico.

Sono quasi pronta, manca ancora qualcosa ...
Ci risentiamo a salone concluso.

Claudia

martedì 5 dicembre 2017

Presepe in una stella

Mi ero ripromessa che con il terzo, per quest'anno, avrei finito con i mini-presepe.
Invece non ho resistito ed è nato anche questo


E visto che la natività è racchiusa in una stella, di qui la scelta di ritagliarlo proprio seguendo la forma è applicarlo allo sfondo di stoffa che è diventato un altro mini-quadretto pinkeeep.

E siamo a -20 giorni.

Claudia

venerdì 1 dicembre 2017

Ginger Annie

Quando circa due mesi fa cucii la mia prima Raggedy Ann, lo feci come "esperimento" perché avevo trovato questa immagine su Pinterest 

e avevo voglia di riprodurre una bambola simile.
Ci sono volute due Annie e il Natale sempre più alle porte perché, finalmente, quello che era solo un progetto pensato, diventasse lei


la piccola Ginger Annie, direttamente dal dolcissimo mondo degli omini di pan di zenzero.

Ho deciso di mantenere la struttura del modello della Sweet Annie, modificando le gambe. Il visino è talmente simpatico e dolce così che ho deciso di non modificarlo.

E con lei do' il benvenuto al mese e al periodo più bello dell'anno.

A presto,
Claudia


sabato 25 novembre 2017

Il presepe di Imaginating



Ho nel cuore un presepe
senz’angeli a volo,
con solo…con solo
un vagito di bimbo.
Non voglio pastori,
né greggi sui monti,
ma un mazzo di cuori e pupille
di volti africani,
cinesi ed indiani.
Ho nel cuore
un presepe da nulla;
una culla
un bimbo sconsolato,
un pellirossa a lato
che lo scalda col fiato,
e poi, con aria tranquilla,
un moretto lo ninna.
E il bimbo Gesù
non piange più.


Quando penso al Presepe, mi torna in mente questa filastrocca che deve aver studiato uno dei miei ragazzi quando faceva le elementari.

In famiglia non abbiamo mai avuto la tradizione del Presepe. Non lo facevamo a casa dei miei, non lo facevano in casa dei miei nonni e così non ho mai avuto la vocazione di comprare statuine per farne uno mio. Anni fa ne acquistai uno che definirei essenziale: la capanna con la sacra famiglia, il bue, l'asinello e un pastore con poche pecorelle.
Poi qualche anno fa ne ho ricamato uno a punto croce su schema di Imaginating , cresciuto a poco a poco in un Sal organizzato sul forum Papaveri e Papere.

Aspettava solo la cornice giusta e ora ce l'ha

 

E fra un mese esatto sarà Natale.

Buon fine settimana a tutti,

Claudia

domenica 29 ottobre 2017

Sweet Annie 2

Visto che la prima era già deciso in partenza che sarebbe stata  mia e, visto che ormai l'iscrizione al VII° Salone Regionale dell'Hobbistica e della creatività è cosa fatta, mi son detta che una simile dolcezza non posso non portarla con me.
Potrebbe esserci una bambina o, perché no, una bambina un po' cresciuta che potrebbe innamorarsi di lei e decidere di adottarla.


E così via con la scelta del tessuto con cui cucire il vestitino e di nuovo a dar vita a un'altra Dolce Annie.

Questa bambola fa parte di quelle creazioni che, una volta appurato il risultato positivo, ti vien voglia di ripetere più e più volte, magari con qualche piccolo modifica o l'aggiunta di un qualcosa in più come questa volta il fiocco a pois stretto in vita.


E se non fosse che ho preso l'impegno di ricamare il nome sui bavaglini di un nipotino che andrà presto al nido, sarei già di fronte alle scatole in cui sono riposti i tanti pezzi di stoffa, per scegliere quello giusto per il vestitino della prossima Dolce Annie.

Vi auguro una buona domenica,
Claudia

sabato 21 ottobre 2017

Una buona giornata ...

Credo che ognuno abbia una sua idea di come dovrebbe essere una buona giornata.

La mia, per essere buona, deve cominciare con la colazione. La giornata non comincia veramente se non ho fatto colazione.

Anzi, veramente, ancor prima di attaccare con latte e cereali, viene la cosa più importante: la mia tazzina di caffè.
A volte in solitaria, a volte in compagnia o del marito o del figlio che si preparano per andare al lavoro, o di entrambi. Ma la mia giornata non comincia senza una buona tazzina di caffè.

E così, sulla scia del caffè, dopo il ricamo del post precedente a firma Lizzie Kate, ho preso carta quadrettata e matita e ho disegnato il mio schema personale dedicato a questa magica bevanda, ma sempre e comunque seguendo lo stile LK che mi piace tanto.

Quindi, sappiate che, per me 



E, anche per questo ricamo, ho studiato una confezione particolare, qualcosa di simpatico e utile


Un quadretto con annesso block-notes e matita per segnare appunti,  la lista della spesa,  ...


Tutto cucito su un bel fondo arancio quadrettato.

E voi?
anche voi cominciate la giornata con una buona e fumante tazzina di caffè?

A presto,
Claudia

mercoledì 18 ottobre 2017

Caro caffè ...

Caro caffè,
ti amo!
Questo è tutto.



E' quanto recita il testo di uno degli ultimi schemi di Lizzie Kate.
Chiaro e conciso.
Una dichiarazione d'amore senza troppi giri di parole.

E io che amo davvero il caffè, non potevo non immortalarla su tela


con tante crocette colorate.

E questa dichiarazione di amore assoluto è andata a decorare  un porta-memory in sughero


E voi, quanto amate il caffè?


E, come diceva il buon Corrado nella sua Corrida,

... non finisce qui ...

A presto, 
Claudia